Consegna:
Totale:
(In totale ci sono prodotti nel carrello)
Vado avanti con l'acquisto Ordinazione

I nostri clienti hanno ordinato lo stesso prodotto :

Organico & selvatico

Organico & selvatico

Nei prodotti da noi commercializzati possono essere utilizzati solo le piante officinali di qualità superiore, coltivate organicamente e dalla raccolta di quelle selvatiche. La mia socetà, DrNatura‎-supergreens, utilizza esclusivamente piante di questo tipo. Bisogna sapere che, gli alimenti organici, e le piante officinali, ed in generale le piante coltivate in questo modo contengono 4-10- volte più nutrienti e principi attivi (sostance fitochimiche) indispensabili per le varie cure. Quindi il consumatore ha 4-10 volte più probabilità di evitare le malattie, ed in caso di problemi guarirà molto più in fretta, e renderà il proprio organismo più sano, grazie ai prodotti organici.

Le piante officinali da noi utilizzati vengono coltivate in fattorie francesi intatte, pulite e controllate, nei loro prati e boschi da flora ricca. Per conservare la loro freschezza, le piante raccolte vengono essiccate all’ombra, e vengono trasportate di notte, avvolte in tele umide. Possiamo dichiarare con sicurezza: Le nostre piante officinali sono i prodotti più puri, i più ricchi, dalla qualità più elevata ed i più efficenti in tutto il mondo.
La coltivazione controllata è importantissima!

I prodotti della DrNatura‎-supergreens dispongono del attestato organico (EC) Num. 834/2007 per gli approfondimenti clicchi qui.

Chlorella organica in polvere
Chlorella organica in polvere
Spirulina organica in polvere
Spirulina organica in polvere

 
In Europa, quasi tutti i prodotti a base di piante officinali hanno la materia prima importata, di qualità commerciale. Il motivo è semplicissimo: queste sono reperibili ad un prezzo molto più vantaggioso.
Noi, al contrario, paghiamo molto di più ai coltivatori bio, europei: 20 euro o anche di più per mezzo chilo di polvere a base di alga Chlorella, mentre altre società pagano 20 centesimi per i prodotti indiani, africani, messicani oppure cinesi! Non possiamo commentarlo diversamente: ricevono quella qualità per la quale hanno pagato. Queste piante officinali non sono solo di scarsa qualità, ma potrebbero essere anche infette, potrebbero far ammalare i consumatori. Qui sorge spontanea la domanda: se in questi paesi, da turista, uno non può ne mangiare, ne bere senza il rischio di ammalarsi gravemente, allora perché dovrebbe utilizzare le loro piante officinali, quando si è ammalato?
Il problema diventa ancora più grave perché quando queste piante officinali importate sporche, infette, e di bassa efficacia giungono in Europa, quasi sempre vengono sottoposte al trattamento così detto ossido di etilene (ETO), per prevenire che trasportino batteri indesiderati. Questo trattamento però, in modo approvato, può causare tumori, leucemia, malformazioni genetiche, aborto spontaneo, nonché distrugge le cellule epatiche e quelle celebrali. È vero: questo è un segreto sporco, i produttori delle piante officinali sperano appunto, che i consumatori non ne vengano mai a conoscenza.

Seguiamo il ragionamento: quando acquistiamo le piante officinali, possiamo essere sicuri, che non abbiano subito qualche trattamento nocivo per la salute?
Non culliamoci nelle illusioni: la maggior parte delle piante officinali sono state trattate con gas ETO, per provare a liberarle dai batteri indesiderati. Questo è fuori discussione per un’azienda che utilizza materiali organici, e lo sappiamo da diverse aziende fornitrici, che la nostra è l’unica azienda, che non è disposta ad utilizzare il metodo ETO. Siamo fieri della nostra classificazione Organica, che può visionare qui:

Blog dei superalimenti: